Home > Alghero > Luoghi da visitare


Luoghi da visitare ad Alghero


Posti da visitare nel tempo libero ad Alghero

Grotte di Nettuno di Alghero : 

Sono delle formazioni carsiche , scoperte nel sec. XVIII, che si trovano nel versante nord-ovest di CapoCaccia e  a cui fu dato il nome di Grotte di Nettuno in onore del dio del mare. Si accede tramite due modalità.: una scalinata di 654 gradini che si snoda lungo la parete del massiccio di Capo Caccia  o utilizzando il servizio dei traghetti che partono dal Porto di Alghero o dal molo della Dragunara. La Grotta è lunga circa 4 Km ma  solo alcune centinaia di  metri possono essere pecorsi dai  visitatori. che potranno osservare spettacolari formazioni calcaree fra stalattiti e stalagmiti e un lago salato della lunghezza di 120 metri. Tempo addietro la grotta era abitata dalla foca monaca di cui non vi è più traccia. http://youtu.be/Lis7DI6Rp9g

La Grotta Verde di Alghero :

Qualche tempo fa veniva chiamata Grotta dell’Altare ma, comunemente, viene indicata come Grotta Verde, un sito molto importante a livello scientifico per la presenza di graffiti , il ritrovamento di vasellame e sepolcri appartenenti al  periodo neolitico. E’ necessario un permesso speciale per accedervi tramite un ingresso possibile da terra situato prima del piazzale del parcheggio di Capo Caccia. http://youtu.be/cZYmbq18ihg

Belvedere di Alghero:

(Nella foto L'isola Foradada)  Si affaccia sul mare su uno strapiombo di oltre cento metri: è un posto molto suggestivo non adatto a chi soffre di vertigini: di fronte si scorge l' Isola Foradada. Nelle giornate di forte maestrale quest' isola, che è forata da parte a parte, viene attraversata e sommersa dalle onde  e risulta  difficile resistere in piedi alle forti raffiche. Come arrivare: da Alghero si procede verso Capo Caccia si sorpassa Tramariglio e si prosegue per circa quattro chilometri, poi si svolta a destra nella strada che si dispiega sulla montagna. http://youtu.be/FMV6LZQwdkI

L'Isola Piana si trova nel Parco di Porto Conte, a nord di Alghero, e si può visitare con delle visite organizzate percorrendo la zona delle Prigionette: fa parte, infatti, dell' Area naturale marina protetta di Capo Caccia. La parte ovest dell'Isola e tutte le acque circostanti , fanno parte della zona “A”, delimitata da boe luminose per la segnalazione del posto dove è vietato il transito e le altre attività marine. Si raggiunge, quindi, solo in barca anche dal Porto di Alghero Presenta falesie calcaree molto alte che cadono a picco sul mare. In questa pagina vengono mostrate varie foto che rappresentano l'Isola Piana in tutta la sua bellezza. Altre immagini guarda il Video

Torre di Tramariglio di Alghero :

E' una torre di avvistamento spagnola situata nei pressi del porticciolo di Tramariglio. Fu costruita fra il 1585 e il 1588.

 

Cala Dragunara di Alghero:

Si presenta un bar, una piccola spiaggia e un molo utilizzato per l'attracco del battello che, durante la stagione estiva, offre la sua attività per la visita alle "Grotte di Nettuno".E' facilmente raggiungibile da Alghero si procede per Capo Caccia, quasi 4 Km dopo Tramariglio, si percorre una stradina sulla sinistra in discesa esi giunge alla Dragunara, di cui si presentano, di seguito, bellissime immagini.

Golfo di Portoconte di Alghero :

è il golfo naturale piu grande d'Italia, è racchiuso all'interno di due capi, Capo Caccia,  e Punta Giglio,  due promontori altissimi che proteggono il golfo da tutti i mari ed i venti, infatti  il  mare è sempre calmo in tutte le stagioni dell'anno esso è frequentatissimo nella staggione estiva dove centinaia di imbarcazioni vengono ad ammirare le bellissima costa ancora incontaminata. Come arrivare: da Alghero verso Capo Caccia sorpassato Tramariglio proseguite per circa quatro chilometri, poi svoltate a destra nella strada che si arrampica sulla montagna.

http://youtu.be/FkrqrQmFefw

Nuraghe Palmavera di Alghero :

si classifica come “nuraghe” ossia  “complesso” costituito da diverse torri: la sua costruzione risale ai sec XV – XIV a. C.. La torre principale  conserva una camera centrale coperta a cupola e realizzata con  pietre in calcare. Nell’arco dello stesso periodo furono costruite altre capanne di maggiori dimensioni nel villaggio che fu distrutto da un incendio verso la fine del sec VIII a.C.; venne frequentato, non assiduamente , in epoca punica e romana : le ceramiche e  i vari reperti rinvenuti, e conservati nei musei archeologici di Sassari e Cagliari, ne attestano la veridicità. http://youtu.be/qrzFHsRnrCc

Punta Giglio di Alghero :

(Nella foto i resti della guerra) Il suo nome deriva dalla presenza di numerose piante di Giglio Selvatico: è un promontorio calcareo di colore bianco, ricco di vegetazione mediterranea che racchiude la baia di Porto Conte insieme a Capo Caccia.Il panorama che si può ammirare è spettacolare. La tipologia del carsismo ha dato vita a varie grotte come quella dei “Cervi” e dei “Fantasmi”, visitabili in immersione con le classiche attrezzature da sub. Durante la seconda guerra mondiale , per la sua posizione fra Alghero e Porto Conte, fu utilizzata come base antiaerea dell’esercito e, come si nota dalla foto qui accanto,  esistono ancora le strutture.

Anghelu Ruju di Alghero :

è’ un sito archeologico che presenta delle necropoli, in tutto 38 “Domus de Janas” cioè “ Casa delle Fate”, appartenenti  al neolitico finale :ciò viene asserito dal ritrovamento casuale,( durante la costruzione di una casa colonica nell’area dell’azienda vinicola “Sella & Mosca”), di vasellame vario e  di un cranio umano. Si trova nella località “I Piani” percorrendo la strada provinciale 42 dei Due Mari .Sono possibili visite guidate. http://youtu.be/Htmzw4yCeEQ

Lago di Baraz di Alghero :

ha una trama storica magica: infatti ci son tante leggende che lo ravvivano di continuo come, a esempio, quella che narra che sotto le sue acque vi sia sepolta, in seguito allo sprofondamento del terreno, la città di  “Barax”. E’ l'unico bacino naturale della Sardegna. È situato vicino a Porto Ferro, nel Comune di Sassari vicino alla frazione di Villa Assunta e di Santa Maria La Palma (Alghero). Attualmente il livello del lago è diminuito a meno di 6 metri: basti pensare che, durante gli anni sessanta, la sua profondità corrispondeva a 14 m .La fauna circostante presenta una intensità di piante appartenenti alla macchia mediterranea e tra le specie faunistiche più evidenti vengono segnalate la testuggine d’acqua dolce e il germano reale.  Video http://youtu.be/rfHNqPTLNq8 Sito www.ceasbaratz.it Info +39 079 533 097 - F +39 079 533 097  e-mail ceas.baratz@comune.sassari.it

La Bottega di Elio Pulli di Alghero

artista Sassarese nel video la sua esposizione. Aperta tutti i giorni a Tramariglio (Alghero)

Come arrivare: Da Alghero andate verso Capo Caccia arrivati all' hotel Baia di Conte proseguite per circa quattro chilometri ,sulla destra trovate la chiesa di Tramariglio l'esposizione e abitazione del maestro è affianco alla chiesa

Cell 338-4339414 Per vedere la pagina in questo sito clicca quì  Elio Pulli

Sito www.eliopulli.com video esposizione http://youtu.be/BA2j7tTnPL8

Cantina Sella & Mosca di Alghero :

è una cantina per la quale son previste visite guidate per grandi e piccoli gruppi che potranno visitare gli ambienti interni ed esterni: una società che fu fondata nel 1899 i cui 500 ettari di vigneti fanno da contorno alle cantine ricche di botti di rovere che contengono  più di 14.000 ettolitri di vario tipo di vino pregiato. Come arrivare: partite da Alghero verso la strada 42 dei Due Mari in località  I Piani, la cantina la trovate dopo pochi chilometri sulla destra vicina al sito “Anghelu Ruju”. Telefonate per gli orari delle Visite guidate Tel. +39 079997700
Sito www.sellaemosca.com

Cantina Santa Maria La Palma di Alghero :

é un’azienda vinicola abbastanza nota in tutta Italia che si trova in una frazione di Alghero, appunto, S. Maria La Palma. Fu fonfata intorno al 1959 e produce dei vini rinomati, fra cui spicca il vermentino “Aragosta”, vino bianco imbottigliato, e altre varie produzioni date dalle varie tipologie di  vigneti. Loc. Santa Maria la Palma - Alghero (SS) 07040 S. MARIA LA PALMA Tel +39 079 999008 Sito www.santamarialapalma.it

http://youtu.be/_3DRomOmTcE

Le prigionette di Alghero

Visite guidate alla scoperta della natura Come arrivare: Da Alghero si va verso Capo Caccia l'ingresso è subito dopo l'Hotel Baia di Conte. Cosa c'è all'interno del parco: Ci sono tantissimi, Daini, Mufloni, Cinghiali, Asini bianchi, ecc.. un bellissimo panorama verso il mare, la bellissima Isola Piana, Punta Cristallo, e, Monte Timidone. Tel 079-949060 Sito www.parcodiportoconte.it

http://youtu.be/P0OLcV5lBv4

Rovine Romane di Alghero :

E'un sito archeologico di origine romana, in cui vengono ancora effettuati degli scavi, che si trova a 500 m dall' Albergo “Baia Di Conte”, verso CapoCaccia, sulla sinistra: si entra in una piazzuola attraverso la quale si giunge al mare. Si prosegue il cammino a piedi sulla destra costeggiando il mare per circa 2 minuti e compare subito, limitato da un reticolato in ferro.

 

 

Terme Inghirios Alghero

Wellness Country Spa Inghirio:

Commento da inserire

 

 

 

Strada Provinciale 44 km.2, 07041 Santa Maria la Palma, Telefono320 968 7641

Visita la Casa del Parco di Alghero

Visite guidate alla scoperta della natura.

Come arrivare: da Alghero andate verso Capo Caccia, sorpassate il Monte Timidone trovate Tramariglio, troverete La casa del Parco sulla sinistra. Per informazioni Tel. 079 945005
Sito www.parcodiportoconte.it

Luoghi da visitare fuori Alghero

La miniera dell'Argentiera di Alghero:

L'Argentiera si raggiunge facilmente partendo da da Alghero o da Sassari con direzione verso il paese di Palmadula, al termine del quale si prosegue verso sinistra e si giunge, dopo qualche tornante, al vecchio paese. Si possono scorgere i resti dei due pozzi: Pozzo Podestà e Pozzo Alda, uniti da una galleria ad una profondità di 20 metri, utilizzati poter estrarre i minerali. Malgrado il degrado della vecchia struttura, prevalentemente in legno, l'antica laveria,( dove veniva trattato il minerale grezzo che veniva trasportato dalla spiaggia di san Nicola a Porto Conte), il fascino che regala tale sito è davvero impagabile.

 

Territorio di Alghero

Alghero

Spiagge Alghero

Luoghi da Visitare

Svaghi Alghero

Escursioni in barca

Servizi ad Alghero

Dormire ad Alghero

Mangiare ad Alghero

Pescare ad Alghero

Posti barca Alghero

Porto di Alghero posti barca.
Porto di Alghero posti barca.

Immersioni sub Alghero

Immersioni sub Alghero
Immersioni sub Alghero

Altre pagine

Sardegna spiagge

A pranzo con i Pastori, Sardegna.

Tutti i giovedi prenota subito!!
Tutti i giovedi prenota subito!!

Escursione Asinara

Escursione in catamarano all'Isola dell'Asinara   (su prenotazione)

Cantina Pùmari

L'immagine dell'etichetta è stata realizzata dal ceramista e pittore  Elio Pulli
L'immagine dell'etichetta è stata realizzata dal ceramista e pittore Elio Pulli
Trattamento algie Alghero
Trattamento algie Alghero